Assistenza Vita Serena

BADANTI E ASSISTENZA DOMICILIARE

4 Dieta sana

Fase 4 – Seguire una dieta sana

Il tuo cervello ha bisogno di una gamma di sostanze nutritive per funzionare correttamente.

L’evidenza suggerisce che una dieta sana ed equilibrata può aiutare a mantenere la salute del cervello e la funzionalità, ma sono necessarie ulteriori ricerche per capire se ci sono alimenti specifici che possono essere in grado di ridurre il rischio di demenza.
Diversi studi hanno trovato che un elevato apporto di grassi saturi, come quelli che si trovano nella carne, cibi fritti e cibi da asporto e grassi trans-insaturi spesso trovati in torte, pasticcini, torte, biscotti e focacce sono associati ad un aumentato rischio di demenza .

Cibo fritti

 

 

 

 

cibi fritti

Quindi, ciò che si mangia potrebbe influenzare il vostro cervello.
Un piano alimentare che prevede una maggiore assunzione di polinsaturi e grassi monoinsaturi , come i ‘grassi buoni’ presenti nel pesce e nell’olio extravergine d’oliva, è associato ad un ridotto rischio di demenza.

 

 

 

Gli alimenti che sono ad alto contenuto di antiossidanti come i pomodori, fagioli, noci , mirtilli e arance sembrano anche essere buoni per la salute del cervello.

pomodori fagioli arance
Gli acidi grassi omega 3, come quelle contenute nel pesce azzurro e noci, possono ridurre l’infiammazione nel cervello e favorire la crescita di nuove cellule cerebrali.

Alcuni studi hanno mostrato un’associazione tra maggiore consumo di pesce e rischio di demenza inferiore.
Seguire le linee guida dietetiche nazionali  mangiando una varietà di alimenti, tra cui ortaggi, frutta, pesce, cereali, noci, legumi (fagioli, piselli e lenticchie), e carne magra.

Ridurre i cibi ricchi di grassi saturi, tra cui completi di prodotti lattiero-caseari grassi, cibi fritti e dolci.
Cosa dire dell’ alcool?

alcool
Nel corso del tempo, bere grandi quantità di alcool può aumentare il rischio di sviluppare la demenza.

Infatti, vi è un tipo di demenza che può svilupparsi in chi beve regolarmente quantità eccessive di alcol per un certo numero di anni.
Moderare il consumo di alcol può essere associato ad un ridotto rischio di demenza.

I benefici di un consumo moderato comprendono la riduzione dell’infiammazione, aumentano il colesterolo buono e aumentano il flusso di sangue al cervello, tutte cose che hanno effetti positivi sulla salute del cervello.
Vedi le linee guida australiane per ridurre i rischi per la salute dal consumo di alcool.
 Cinque – Godetevi le Attività sociali

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...