Assistenza Vita Serena

BADANTI E ASSISTENZA DOMICILIARE

Consigli per chi assiste

 

Istruzione e Cura

Consigli per chi cura un malato di Alzheimer (caregiver):

1. Educare se stessi circa la malattia. Leggere libri, partecipare a workshop e consultarsi con gli operatori sanitari. Cercare riviste online e possibilmente gratuite sui problemi dell’Alzheimer.

Evitare di cadere nel burnout.

Prendetevi del tempo per voi stessi.

Partecipa a gruppi di sostegno caregiver e forum di discussione .

Perseguire interessi oltre il vostro ruolo di caregiver, come l’esercizio fisico, hobby, leggere qualche libro e l’arte.

Caregiver 6
2. Imparare le tecniche di caregiving. aree chiave sono le capacità di comunicazione, i problemi della sicurezza, della gestione delle sfide e le attività comportamentali della vita quotidiana .
3. Comprendere l’esperienza del vostro amato.
Sii paziente e gentile.

Caregiver 4
4. Evitare di precipitare nel burnout.
Prendete nel limite del possibile del  tempo per voi stessi. Partecipa a gruppi di sostegno per i caregiver. Perseguire interessi oltre il vostro ruolo di caregiver, come l’esercizio fisico, hobby, leggere riviste o libri.
5. Mantenere la propria salute fisica e mentale. L’esercizio fisico e altre attività possono ridurre e sollevare  dallo stress. Consultare un medico se ci sono segni di depressione.
6. Discutere la situazione con la famiglia e gli amici. Sono dei validi sistemi di supporto .

Caregiver
7. Fare attività di stimolazione cognitiva con la persona amata. Ascoltare musica, cruciverba e giochi di memoria possono facilmente essere fatto a casa, ed aiutano il malato a mantenere vive le funzioni cerebrali.
8. Comunicare con i medici. Cerca di farti coinvolgere nelle cure e nelle decisioni mediche  del tuo caro. Chiedi e domanda senza problemi  circa la progressione della malattia, esprimi  le tue preoccupazioni e discuti le opzioni di trattamento.
9. Prenditi cura di problemi di pianificazione finanziaria, legale e assistenza a lungo termine. Cercate di coinvolgere la persona amata nel processo decisionale, se è ancora in grado di aiutarvi. Prendete in considerazione i loro desideri relativi al futuro e alle varie sistemazioni in casa di cura piuttosto che a casa propria.

Caregiver 2
10. Sorriso. gentilezza, l’umorismo e la creatività sono parti essenziali di caregiving. Abbracci, massaggio alle mani e altri contatti fisici delicati aiuteranno il vostro amato sentirsi curato ed amato.
11. Pensare positivo. Concentrarsi sui punti di forza restanti del proprio caro e godetevi il vostro rapporto mentre si è ancora in grado di cogliere le ultime risorse mentali e fisiche dello stesso.

Connettiti con gli altri assistenti familiari.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...