Assistenza Vita Serena

BADANTI E ASSISTENZA DOMICILIARE


Lascia un commento

Noci ed Alzheimer

 

Ricerca sulle Noci e la lotta contro la malattia di Alzheimer

 

I° Parte

Folsom, California -.

Un nuovo studio sugli animali pubblicato sul Journal of Alzheimer indica che una dieta comprensiva delle  noci può avere un effetto benefico nel ridurre il rischio di , ritardare l’insorgenza di , rallentare la progressione di, o prevenire la malattia di Alzheimer.


La ricerca guidata da Abha Chauhan, PhD, responsabile del Laboratorio di Neuroscienze dello Sviluppo presso l’Istituto di Stato di New York per la ricerca di base in Developmental Disabilities (IBR), ha trovato un significativo miglioramento nelle abilità di apprendimento, nella memoria, riducendo l’ansia, e dello sviluppo motorio nei topi nutriti con una dieta arricchita a base di noci.

I ricercatori suggeriscono che l’alto contenuto di antiossidanti di noci (3,7 mmol / oncia)  potrebbe essere stato un fattore che ha contribuito a proteggere il cervello del topo dalla degenerazione tipicamente osservata nella malattia di Alzheimer.

Lo stress ossidativo e l’infiammazione sono caratteristiche importanti di questa malattia, che colpisce più di cinque milioni di americani  .
“Questi risultati sono molto promettenti e possono contribuire a porre le basi per futuri studi umani sulle noci ed il morbo di Alzheimer una malattia per la quale non esiste una cura nota,” ha detto il ricercatore Dr. Abha Chauhan, PhD.

“Il nostro studio si aggiunge alle ricerce che dimostrano gli effetti protettivi delle noci sul funzionamento cognitivo.”

Continua….